Utility di sistema: ecco come ottimizzare e velocizzare Windows 5/5

13 agosto, 2008

Dopo l’uscita di Windows 98 un biologo australiano (Brooks) lanciò un’utility chiamata 98lite che fece scalpore: un programma in grado di eliminare automaticamente Internet Explorer da Windows 98 velocizzando, di fatto, il sistema operativo. Obbligata dall’antitrust statunitense Microsoft aveva (con il Service Pack 1 per Windows XP e con il Service Pack 3 per Windows 2000) reso possibile l’eliminazione di tutti i riferimenti ad Outlook Express, Internet Explorer, Windows Media Player e Messenger. Purtroppo non si tratta di una disinstallazione vera e propria: vengono “nascosti” tutti i riferimenti ai programmi inclusi insieme con Windows ma i file che li compongono restano sul disco fisso ad occupare spazio. Chi volesse passare ad utilizzare, ad esempio, browser “alternativi” deve comunque continuare a tenersi anche Internet Explorer sul proprio personal computer. XP-2000lite è un software shareware che, similmente a quando faceva 98lite permette di disinstallare tutti i componenti indesiderati da sistemi Windows 2000 e Windows XP. Abbiamo messo alla prova il programma in modo da verificarne le effettive potenzialità. Innanzi tutto va detto che XP-2000lite provvede a disattivare il Windows File Protection (WFP): si tratta di una caratteristica peculiare di Windows che si incarica di sorvegliare costantemente i file di sistema ripristinandoli immediatamente (ed in modo trasparente) qualora venissero cancellati o modificati. Poiché XP-2000lite, per poter eliminare gran parte dei componenti indesiderati, deve agire proprio su tali file, la disattivazione del WFP rappresenta un passaggio obbligato. Tuttavia, una volta che si sarà impostato il sistema servendosi di XP-2000lite, si potrà riattivare nuovamente la funzione WFP. XP-2000lite assicura che ogni modifica apportata al sistema, per quanto radicale, può essere sempre annullata: è quindi possibile in ogni momento tornare sui propri passi. Il programma, inoltre, prima di effettuare qualsiasi intervento, provvede a creare un punto di ripristino con l’utilità System Restore (Ripristino configurazione di sistema) inclusa in Windows: si avrà così a disposizione uno strumento in più qualora si volesse annullare le varie modifiche.
L’utilizzo di XP-2000lite ha tuttavia qualche effetto collaterale. E’ capitato che installando aggiornamenti di Windows su sistemi “alleggeriti” con XP-2000lite questi non potessero essere avviati mancando proprio dei componenti indispensabili. In questi casi è necessario ripristinare gli elementi di Windows già eliminati, provvedere all’aggiornamento quindi “ripulire” nuovamente il sistema dalle funzioni indesiderate.

XP-2000lite è un software leggero e pratico da utilizzare. Non necessita, infatti, di alcuna installazione, pesa appena 600 KB ed è avviabile semplicemente facendo doppio clic sul suo file eseguibile. La prima operazione da compiere una volta lanciato XP-2000lite consiste nella disabilitazione della funzionalità WFP: per provvedere è sufficiente cliccare sul pulsante Turn off. La funzionalità WFP sarà così disattivata ed il sistema verrà immediatamente riavviato.
Dopo il riavvio verrà proposta automaticamente la finestra principale di XP-2000lite. Cliccando sulla scheda Add/Remove Components si potrà ottenere la lista completa dei componenti di Windows attualmente installati. Tutti gli elementi al momento presenti sono contrassegnati con un segno di spunta di colore verde.

Per disinstallare uno o più componenti basta disattivare le caselle relative quindi premere il pulsante Next situato in basso a destra. E’ immediato notare come nella lista dei componenti eliminati siano presenti oggetti che fanno parte del “cuore” del sistema operativo e che non sono disinstallabili ricorrendo al pulsante Installazione componenti di Windows contenuto nella finestra Installazione applicazioni del Pannello di controllo.
Sebbene le operazioni compiute siano piuttosto delicate, XP-2000lite si è sempre ben comportato liberando il sistema da componenti che fino a qualche tempo fa si ritenevano ineliminabili (basti pensare alla possibilità di disinstallare Internet Explorer, Outlook Express e Media Player).

jv16 PowerTools (download)
12Ghosts Supergee (download)

TuneUp Utilities (download)

Everest Home Edition (download)

Fresh Diagnose (download)

Sandra Standard (download)

Statbar (download)

X-Setup Pro (download)

Cacheman (download)

FreshUI (download)

Tweaking Toolbox (download)

Tweak & Tools (download)

XP-Antispy (download)

SafeXP (download)

V-Com System Suite (sito ufficiale)

Norton SystemWorks (sito ufficiale)

XP-2000lite (sito ufficiale)

da http://www.ilsoftware.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: